Hauptnavigation

Aiuto

Su questa pagina trovate dei manuali, dei video e FAQs inerenti alla Banca test per la clientela aziendale Raiffeisen.

Manuali / file di esempio

Video

FAQ

Dovete impostare nel vostro client EBICS i dati di accesso per la Banca test per la clientela aziendale Raiffeisen e infine attivare l'utente nel server EBICS.

Inoltre allestite i seguenti tipi di ordini:
XT1per inoltrare un file pain.001
XTCper inoltrare un file csv
XTDper scaricare un file di messaggio

Ulteriori informazioni per effettuare il test con EBICS sono disponibili nel manuale per gli utenti (PDF).
Nel caso dei file con pochi pagamenti (transazioni) l'elaborazione è più rapida dell'aggiornamento della tabella dopo il caricamento. In tal modo lo stato di elaborazione finale viene visualizzato immediatamente. Nel caso dei file con molte transazioni l'elaborazione può durare piuttosto a lungo. Poiché la lista dei file non viene aggiornata automaticamente, dovete ricaricare manualmente la pagina per ottenere la visualizzazione dello stato di elaborazione modificato. A tale scopo potete utilizzare il pulsante «Aggiorna» sotto alla lista. Oppure utilizzate il pulsante Reload del vostro browser o la corrispondente combinazione di tasti (di norma F5).
Le divergenze possono avere due cause:
  1. Per sincronizzare i numeri delle righe e delle colonne è importante aprire i file XML con un programma che riproduca il file senza modificarlo. Questo è il caso per editor di testi e molti editor XML. In molti sistemi tuttavia è Internet Explorer il programma standard per l'apertura di file XML. Internet Explorer, tuttavia, per una migliore leggibilità del XML riproduce ritorni a capo e rientri che non sono contenuti nel file. Di conseguenza i dati relativi a righe e colonne in questo programma non vanno utilizzati. Vi suggeriamo, invece, di utilizzare un editor di testi o un editor specifico per XML (ad es. Notepad++).
  2. L'indicazione della posizione si riferisce all'elemento per il quale viene notificato l'errore. Un esempio: Se in un versamento utilizzate un conto di addebitamento diretto che non è configurato nella lista dei vostri conti, allora la piattaforma di test notifica l'errore «Conto non noto», AC01 (IncorrectAccountNumber). Questa comunicazione viene notificata per l'elemento/Document/CstmrCdtTrfInitn/PmtInf[n]/DbtrAcct, e quindi anche la riga e la colonna di questo elemento vengono visualizzate nella posizione del file. L'IBAN sconosciuto vero e proprio può, a seconda del tipo di presentazione, essere visualizzato alcune colonne o righe più avanti nel file.
  1. Nel menu del browser selezionare „Opzioni Internet“ in „Strumenti“.
  2. Passare alla scheda „Sicurezza“ e selezionare „Livello personalizzato“.
  3. Nella nuova finestra al punto „Esecuzione script“, sottopunto „Esecuzione script attivo“ selezionare l'opzione „Attiva“. Confermare con „OK“.
  4. Confermare con „OK“ l'avviso successivo.
  5. Nella finestra „Opzioni Internet“ cliccare su „OK“ per salvare le impostazioni e chiudere la finestra.
  1. Nel menu del browser cliccare sul simbolo „Personalizza e controlla Google Chrome“ e selezionare „Impostazioni“.
  2. Selezionare il link „Mostra impostazioni avanzate“.
  3. Al punto „Protezione dei dati“ selezionare „Impostazioni contento“.
  4. Nella nuova finestra al punto „JavaScript“ selezionare l'opzione „Consenti l'esecuzione di JavaScript per tutti i siti (raccomandato)“ e confermare con „Fine“.
  1. Nella barra degli indirizzi inserire about:config e premere il tasto invio.
  2. Se viene visualizzato un avviso, confermare.
  3. Inserire „javascript.enabled“ nel campo di ricerca.
  4. Cliccare sulla voce „javascript.enabled“ per modificare il valore da „false“ a „true“.
  1. Nel menu del browser selezionare „Impostazioni“.
  2. Nella finestra „Impostazioni“ selezionare la voce di menu „Sicurezza“.
  3. Nella sezione „Contenuto web“ mettere il segno di spunta accanto a „Attiva JavaScript“.